Il dr. Ferrando ci aiuta a capire cosa sono e come gestire dopo le prime poppate del neonato: il rigurgito, il ruttino e il singhiozzo. In particolare ci aiuta a rispondere alle domande più frequenti dei genitori: “il mio neonato rigurgita latte tipo ricotta, che faccio?” oppure “il ruttino dopo la poppata è obbligatorio?” o “come posso calmare il singhiozzo nel neonato?”

rigurgito nel neonato

definizione

Il rigurgito è normalissimo nel neonato e consiste nella fuoriuscita dalla bocca del latte ingerito durante la poppata, misto a succhi gastrici e a saliva. Spesso aumenta nei primi mesi e con la comparsa della salivazione (2°-3° mese di vita).

quando si verifica e perché il neonato rigurgita latte tipo ricotta

Il rigurgito può avvenire:

  • subito dopo la poppata, in questo caso il latte sarà latte normale, liquido
  • trascorso un po’ di tempo dal pasto, in tal caso il latte risulta acido e cagliato perché già parzialmente digerito. E’ in questi casi che il neonato sembra rigurgitare latte “tipo ricotta”

bambini allattati al seno o al biberon con latte formulato

Il rigurgito, dipende dall’immaturità dell’apparato digerente tipica dei neonati. Quindi interessa sia i bimbi allattati al seno che quelli al biberon con latte formulato

rigurgito abbondante

Come detto il rigurgito è normalissimo nei neonati tuttavia se fosse abbondante ecco alcuni suggerimenti utili in base all’allattamento che sta seguendo:

  • allattamento al biberon: si consiglia di verificare sempre che durante la poppata il lattante non ingerisca troppa aria dalla tettarella. Inoltre per ridurre il rigurgito unire sostanze addensanti al latte formulato in modo da renderlo più spesso e difficile da rigurgitare. Si può utilizzare anche una crema di riso o latte antirigurgito
  • allattamento al seno: evitare che neonato succhi troppo velocemente e che assuma una posizione verticale subito dopo il pasto in modo da ostacolare la risalita del latte

Rassicurazione Materna

In caso di rigurgito è comunque la rassicurazione materna il primo e più importante trattamento terapeuticco

ruttino

Definizione

Il ruttino nei neonati è dovuto all’aria ingerita durante la poppata e non è altro che l’espulsione rumorosa che si è accumulata nel pancino. In effetti, durante la poppata, l’aria penetra nello stomaco e forma una bolla che in fase di digestione va ad infastidire il neonato

la posizione per il ruttino

Importante è tenere il neonato appoggiato al petto in posizione verticale. Anche se alcune persone affermano che con il ruttino il bambino ha digerito questo non corrisponde al vero, con il ruttino il bambino elimina l’aria che ha introdotto durante la poppata.

il ruttino dopo la poppata è obbligatorio?

I ruttino avviene durante o subito dopo la poppata ma se non avviene, nessun problema, si può comunque mettere a nanna il bebè. Quindi il ruttino dopo la poppata non è obbligatorio, potete serenamente mettere a dormire il vostro neonato anche senza il ruttino

singhiozzo

definizione

il sighiozzo è una contrazione involontaria e ripetuta del diaframma (muscolo che svolge la funzione di regolare la respirazione).

Come si forma

Il singhiozzo è molto frequente nei neonati e si manifesta al termine della poppata o tra una poppata e un’altra

cause scatenanti

Le principali cause che danno vita al singhiozzo sono:

  • l’immaturità del sistema di coordinamento dei riflessi dell’apparato gastrointestinale
  • sbalzi improvvisi di temperatura
  • ingestione di aria durante la poppata, controllare che il neonato sia ben attaccato al seno

come calmare il singhiozzo nei neonati

In generale il singhiozzo passa da solo, tuttavia per calmare il singhiozzo nei neonati si può usare un cucchiaino di acqua tiepida per favorire la deglutizione oppure offrirgli il seno o il biberon se il singhiozzo avviene durante la poppata.

Un vecchio rimedio era quello di dare del limone, tuttavia ora è scongliato perché gli agrumi non sono indicati per i neonati.